CROSSING MUSIC 

STUDI INTERDISCIPLINARI SUI LINGUAGGI DELLA MUSICA MODERNA E CONTEMPORANEA

(a cura di Alessandro Cazzato)

Aracne Editrice, 2015

 

I saggi qui raccolti, pur trattando argomenti tra loro differenti (prassi violinistica contemporanea, scrittura audio/video, tendenze della musica orchestrale serba, nuove vie del jazz, analisi comparata tra musica e poesia, rapporto tra musica e Shoah), sono incentrati su un’unica problematica: il linguaggio musicale e la sua dimensione comunicativa dal Novecento alla contemporaneità. L’approccio interdisciplinare mette in evidenza quella rete di rapporti di complementarità, integrazione, interazione per cui discipline diverse convergono in principî comuni per avvicinare e unificare i momenti spesso frammentari dell’odierno sapere specialistico. “Attraversare la musica” – crossing music – nelle sue mille sfaccettature e nei suoi molteplici linguaggi significa attivare inaspettate modalità interpretative della musica del nostro tempo. Prefazione del M° Emmanuel Siffert. Conclusione del M° Michel Godard.

SOMMARIO

 

Alessandro Cazzato, Notazione, memoria, ombre. Semiografia e nuova prassi violinistica, con un esempio da Petrassi / Mariano Paternoster, Improvvisazione musicale su audiovisivi. Uso delle moderne tecnologie musicali e neuroscienze cognitive in musica / Dorotea Vejnovic, Serbian Orchestral Music.  Compositional Techniques and Musical Form / Dario Doronzo, Le vie della improvvisazione. Charlie Parker e il linguaggio bebop / Alessandro cazzato, Creazioni poetiche di confine. Per un’introduzione alla critica musico-letteraria / Raffaele Pellegrino,  Das Land der Musik. Il linguaggio della propaganda musicale del Terzo Reich / Raffaele Pellegrino, La Shoah e la Musica. Viaggio nell’universo concentrazionario