REWRITINGS


Questo peculiare lavoro di Alessandro Cazzato ci offre uno sguardo su interessanti autori contemporanei, le cui opere per violino solo hanno radici che affondano profondamente nella tradizione musicale, dal canto gregoriano a Bach e al Settecento italiano. Un passato che lascia traccia in nuove sonorità, un passato rivisitato in nuovi segni e gesti, una nuova musica profondamente segnata dal passato: questo il percorso proposto, incentrato sul tema della “riscrittura”, intesa sia come volontà – ed esigenza – di ripensare, nella modernità, la tradizione musicale del passato per creare nuovi valori artistici, sia come recupero di stilemi del passato per riproporli, talvolta pur deformati, nella scrittura post-moderna della contemporaneità, sia come vera e propria interpretazione.