ECLETTISMO E MODERNITA'

DELLE 26 PICCOLE SONATE DI GIUSEPPE TARTINI

Rivista “Musica. Storia, analisi e didattica"

I Quaderni del Conservatorio di Foggia, IV / 2016

 

Il presente studio, il cui campo d’azione sconfina nell’ambito degli studi musico-letterari, vuol fare luce sulle presenze letterarie riscontrabili nell’opera violinistica del compositore istriano Giuseppe Tartini (1692 – 1770), in particolar modo nelle poco note 26 Piccole Sonate per Violino Solo. La raccolta, composta a partire dalla metà del 1700, mostra una spiccata predilezione verso la ‘cantabilità’ e la semplificazione del linguaggio musicale rispetto alle opere del periodo precedente. È stata costruita, infatti, in stretta relazione con la poesia italiana coeva e non: per una migliore comprensione della questione, i riferimenti all’opera letteraria di Tasso, Petrarca, Metastasio e altri sono stati compresi in una apposita tabella. Dall’approfondimento di tali preziosi spunti letterari e dall’analisi dei suggerimenti che Tartini offre riguardo la tecnica violinistica, nasce l’opportunità di evidenziare le moderne scelte operate dal compositore riguardo il sintomatico rapporto musica-natura. 

Download
Eclettismo e Modernità delle 26 Piccole
Adobe Acrobat Document 283.0 KB


TIPOLOGIE DI PRESSIONE DELL'ARCO

NELLA PRASSI VIOLINISTICA CONTEMPORANEA

Rivista “Musica. Storia, analisi e didattica"

I Quaderni del Conservatorio di Foggia, III / 2015

 

Di fronte alla crisi novecentesca del codice grafico tradizionalmente inteso, alle varie proposte notazionali e alle nuove sperimentazioni nel campo compositivo degli ultimi anni, il presente lavoro intende far luce, nell’ambito della prassi violinistica contemporanea, sulle diverse tipologie di pressione che si possono esercitare con l’arco sulle corde dello strumento. Lo studio è stato condotto, in primo luogo, approfondendo l’aspetto performativo e fornendo specifiche indicazioni tecniche e di carattere pratico legate all’esecuzione delle diverse tipologie di pressione trattate (pressione leggera, normale e due gradazioni di over-pressure); in secondo luogo, approfondendo l’aspetto compositivo e proponendo la rappresentazione grafica più completa per ciascuna tecnica (corredata anche dal relativo spettrogramma), in un approccio metodologico-didattico il più che possibile completo che trae ispirazione dall'opera delnoto compositore britannico Richard Barrett.

Download
Tipologie di Pressione dell'Arco.pdf
Adobe Acrobat Document 446.4 KB